KKR investe nel Real Estate per la prima volta in Italia: l’Avvocato Davide Apollo la assiste, con Apollo & Associati

7 July 2015

Prima acquisizione immobiliare per KKR in territorio italiano, a partire dalla costituzione dell’impianto di investimenti Real Estate (2011) da parte della società di investimenti internazionale.

Oggetto dell’operazione sono cinque asset di telecomunicazioni, la cui acquisizione è stata effettuata tramite il fondo gestito da Hines Italia SGR (ora COIMA SGR), “Hines Italia Value Added Fund”; l’acquisizione degli attivi del fondo chiuso “Tecla Fondo Uffici”, ha comportato un investimento pari a 49milioni di euro.
Tali asset si collocano nelle città di Roma, Parma, Pavia, San Remo e Monza.

In questa prima transazione italiana di successo, la realtà internazionale si è avvalsa del sostegno di rinomati professionisti del settore, quali Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partners, CBRE e lo Studio Legale Apollo & Associati che curato l’acquisizione degli asset in virtù della profonda competenza in ambito Real Estate dell’Avvocato Davide Apollo.

Numerosi i commenti positivi in merito alla transazione, dichiarati sia dal responsabile della squadra dell’European Real Estate di KKR, sia da parte dell’Amministratore Delegato di Hines Italia SGR (ora COIMA SGR): entrambi esprimono soddisfazione per una negoziazione di rilevanza strategica, da una parte, e di proficua collaborazione dall’altra.

L’Avvocato Davide Apollo risulta protagonista di una delle più importanti operazioni in ambito Real Estate, di cui lo Studio Legale da lui fondato, Apollo & Associati, si occupa a livello professionale grazie alla specializzazione nel campo delle grandi strutture immobiliari.