Mercato immobiliare 2015 positivo per la Lombardia

25 May 2016

Un focus sul mercato immobiliare residenziale relativo alla Lombardia mette in evidenza i risultati incoraggianti conseguiti nel corso del 2015 da tale regione. Stando ai dati forniti dalla Camera di commercio di Milano, in base all’Osservatorio del Mercato Immobiliare, emerge come le compravendite in territorio Lombardo siano passate dalle 84 mila operazioni del 2014, alle 91 mila del 2015 (dato che rappresenta il 21% sul totale nazionale).

In particolare, come sottolineato dal presidente di AssimpredilAnce, assume particolare rilevanza l’incremento delle compravendite, segnale di un miglioramento della qualità della vita e del benessere delle famiglie, le quali dimostrano infatti una maggiore facilità nel cambiare abitazione, quando necessario.

Restano i capoluoghi di provincia i maggiori centri dove avvengono gli acquisti, che nel 2015 si attestano al 27,8%: si tratta di un quarto delle compravendite totali, dove la città di Milano spicca per numeri, arrivando ad un decimo del dato nazionale.

La tipologia di abitazioni che vanno per la maggiore in tale comune è principalmente quella dei monolocali e delle piccole dimore.

L’aumento, inoltre, dei mutui casa rivela dei dati in merito alla situazione economica degli acquirenti, tra i quali i “redditi certi” raggiungono il valore dell’89,8% contando contratti a tempo indeterminato unitamente alle pensioni.